Troppo specializzata per questo lavoro

2

gennaio 13, 2013 di adelita30

Ebbene sì, anche oggi ho una piccola perla lavorativa da raccontare.

Non per lamentarmi sempre delle agenzie di ricerca e selezione del personale, ma non riescono a farmi cambiare idea. Cioè, non fraintendetemi, vorrei, ma non me ne danno la possibilità.

Ogni volta mi trovo davanti allo stesso teatrino fatto di cv non letti, aziende non selezionate e molta incompetenza.

Senza fare troppi discorsi generici, voglio parlarvi di quello che mi è capitato venerdì ad un colloquio di selezione.

Faccio un passo indietro: a metà dicembre una spett.le agenzia di lavoro mi chiama per fissare un colloquio conoscitivo, dopo che avevo risposto ad un annuncio pubblicato su Monster. Voto: +1

Mi reco da loro, ma come al solito, non si parla nemmeno per sbaglio dell’annuncio per cui mi hanno chiamata…

Altro annuncio di lavoro falso? A voi le dovute conclusioni. -1

Mi dicono che il mio curriculum è buono e potenzialmente interessante per le aziende della zona. Bene! quindi? mi proponi già qualcosa? No. “proveremo a spedire il suo curriculum ad aziende clienti e spero quindi di poterla contattare quanto prima” 0

Così accade. Per una volta sono stupita dall’efficienza dell’agenzia in questione. La ragazza mi chiama subito il giorno dopo, dicendo che c’è una bella realtà, disposta ad incontrarmi a colloquio. Figo! +2

Non domando nemmeno di cosa si tratti nello specifico, tanto sono sicura della competenza di questa selezionatrice. Fissiamo la data dell’incontro e ci troviamo venerdì pomeriggio per recarsi insieme al colloquio. Mi colpisce molto che voglia essere presente. +1

Fin quì tutto ok, ma già sulla porta capisco di non essere capitata nel posto giusto: silenzio di tomba; c’è solo una segretaria sulla cinquantina in tuta da ginnastica che viene ad aprirci. Il direttore ci raggiunge poco dopo e prima ancora di presentarsi, inizia a lamentarsi della crisi e del fatto che ha dovuto mettere delle persone in cassa integrazione..

Quando si dice cominciare bene -1

Inizia il colloquio e mi viene chiesto di delineare il mio percorso formativo e professionale. Sguardi smarriti, occhi del direttore che cercano quelli della tipa dell’agenzia, colpi di tosse. Sto sbagliando qualcosa?

Per un attimo penso di avere una cacca di piccione in testa o un ragno che mi cammina sulla camicetta, mi fermo.

Il direttore appoggia i gomiti sul tavolo e fa un respiro per misurare le parole che sta per dire: “Signorina, il suo curriculum è indubbiamente ottimo, ma lei le fatture le sa fare?” 😮 -2

Ho un attimo di esitazione “no..non mi sono mai occupata di back office, sono un export manager, un funzionario, insomma non ho mai inserito degli ordini o fatto delle fatture”

“ah, perché noi, sa, stiamo cercando una figura che sostituisca la nostra segretaria amministrativo/commerciale per la maternità. Sa un sacco di cose, è indubbio, ma abbia pazienza, non abbiamo bisogno di tutte queste specializzazioni per la mansione. Occorre, invece, saper fatturare”  -20000 😦

Ora, sono disposta a valutare anche posizioni lavorative diverse dalla mia e dopo 5 mesi passati a piangere a casa, sarei contenta di fare anche cose meno professionalizzanti e che non mi piacciono come questa, ma ad ognuno il suo lavoro!

Il fatto che sia molto preparata, non vuol dire che sia adatta per una determinata realtà. Come ha detto giustamente il direttore dell’azienda, tutte le mie specializzazioni sono ininfluenti ai fini del lavoro da svolgere.

Che io sappia parlare 5 lingue o che sappia elaborare un budget a loro non frega. Cosa devo quindi pensare dell’agenzia che mi ha fissato questo colloquio? FAIL!

Voto colloquio: -20000

Quali risultati ho ottenuto? nessun lavoro, 80 km di strada a/r, 25 € di benzina, una lezione del mio corso preferito (che pago profumatamente) saltata, 2 h e 30 min perse

Ci vuole tanto a domandare ad un’azienda “che tipo di persona cercate”? è possibile poi che nessuno sappia mai i dettagli della mansione precisamente? Pensare che gli annunci su internet sono così precisi, così puntuali nel delineare le caratteristiche del candidato ideale, ma i dettagli dell’azienda? Ok, lavoro non c’è, siamo d’accordo, e quindi siamo disposti (parlo per noi disoccupati) anche a reinserirsi in una posizione lavorativa differente, in un contento aziendale differente, ma forse ci dovrebbe essere quantomeno un tentativo di trovare un incontro tra domanda e offerta, altrimenti mi sfugge il ruolo di un’agenzia di selezione del personale…

Annunci

2 thoughts on “Troppo specializzata per questo lavoro

  1. Gioacchina ha detto:

    http://ladisoccupazioneingegna.wordpress.com/2012/10/14/mi-chiami-pure-dottoressa-magistrale/ DIARIO DI UNA 28ENNE DISOCCUPATA PER LO STATO MA LAVORANTE AGGRATIS PER LO STATO STESSO!!!! CIAO COLLEGA, SONO VALERIA MA PUOI CHIAMARMI DOTTORE MAGISTRALE!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: